• +39 081 7645443
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ricerca Avanzata Ricerca Avanzata

Uso del contante tra principio nominalistico e normative settoriali: qualche considerazione di politica del diritto

SKU: 9921182005
Autore:
Razzante Ranieri
Estratto Rivista

Il Foro napoletano 1/2021
Vai alla Rivista

Array
25,99 €

PDFStampaEmail

Gli studi circa la diffusione del denaro contante ed il suo utilizzo non possono prescindere dalla sua attitudine a costituire il piú efficace, per diversi motivi, mezzo solutorio delle obbligazioni pecuniarie. L’art. 1277 del nostro codice civile, pur se datato, non trova ad oggi una applicazione – anche ai nuovi strumenti monetari creati dall’ingegneria finanziaria – che possa essere considerata stravolgente. Le obbligazioni pecuniarie si adempiono al meglio, anche secondo la Banca centrale europea, con la moneta legale, e, solo in alternativa, con gli altri strumenti ad essa equiparabili.

Studies about physical cash circulation have to consider the idea of regulation of pecuniary obligations. The article 1277 of our civil code doesn’t find, today, a general application to the alternative means of payment. The priority mean of settlement of pecuniary obligation – according Central European Bank too – is legal money, and, only as a second best, electronic one.

E-Book: Formato PDF Scaricabile

9921182005.pdf
Nr. Pagine
13
Formato
PDF