• +39 081 7645443
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ricerca Avanzata Ricerca Avanzata

La modifica del piano del consumatore prima dell’omologazione (nota a Trib. Napoli, Sez. Vol. giur., 3 aprile 2020)

SKU: 9920282007
Autore:
Biferali Giorgia
Estratto Rivista

Il Foro napoletano 2/2020
Vai alla Rivista

Array
19,99 €

PDFStampaEmail

Lo scritto analizza un provvedimento del Tribunale di Napoli che individua le valutazioni necessarie per l’omologazione del piano del consumatore. Il problema posto alla base della disciplina sul piano per il consumatore non consiste solo nell’accertare se il debitore sia meritevole o meno di beneficiare del piano e della relativa esdebitazione, ma riguarda anche, e soprattutto, i possibili contenuti del piano, ossia l’esigenza di individuare quali trattamenti dei creditori sono ammessi. Possono, infatti, verificarsi casi in cui i requisiti del debitore per ammissione alla procedura e omologazione sussistono, ma l’omologazione non può essere concessa perché il piano non presenta i requisiti previsti dalla legge, tra i quali il pagamento integrale dei creditori privilegiati fino a concorrenza con il valore del bene o diritto su cui insiste la prelazione; la fattibilità economica del piano stesso; e, per lo meno nell’ipotesi di contestazione della convenienza del piano da parte di uno o piú creditori, la convenienza per i creditori rispetto all’alternativa liquidatoria.

The paper examines the order of the Court of Naples regarding the assessments for the approval of the consumer plan. The author shares the Court’s conclusion that the judge must ascertain not only whether the debtor deserves the admission to the procedure and the related discharge, but also whether the contents of the plan are allowed by the law, for exemple with regard to the treatment of creditors. In some cases the debtor indeed has all the requirements to be admitted to the procedure but the plan cannot be approved by the Court because it does not meet the requirements set forth by law (e.g.: the provision of the full payment of the secured creditors up to the economic value of the collateral; the economic feasibility of the plan; and, at least in the event of objection filed by one or more creditors, the convenience for creditors in comparison to the different scenario of the liquidation of the debtor’s estate).

E-Book: Formato PDF Scaricabile

9920282007.pdf
Nr. Pagine
10
Formato
PDF