NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
Cassette di sicurezza, responsabilità della banca e prova del danno
SKU: 9918282008
Di Martino Gennaro
28,99 €

Nr. Pagine:
29
Estratto Rivista

Il Foro napoletano 2/2018
Vai alla Rivista

Formato:
PDF

La Corte d’Appello di Napoli affronta il tema della responsabilità bancaria nel servizio di cassette di sicurezza e afferma che la rapina non costituisce caso fortuito, in quanto evento tipico da considerare nell’offerta di questo servizio. La banca è responsabile ex art. 1839 c.c. ed ogni clausola che miri a limitare la responsabilità è nulla, poiché contraria all’art. 1229, comma 1, c.c. L’utente ha dunque diritto al risarcimento del danno, una volta che abbia fornito la prova del pregiudizio sofferto.

The Naples Court of Appeal analyses the bank’s responsibility in the case of a safe-deposit box robbery. According to the case law, it affirms that this crime cannot be considered a fortuitous event. The bank is responsible under the terms of art. 1839 c.c. and every clause focused on the restriction of this responsibility must be declared invalid, as it’s in contradiction with art. 1229, paragraph 1, c.c. Therefore, user that proves the damage could seek for its reparation.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved