NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
Il contratto di comodato e la destinazione dell’immobile a casa familiare: …una soluzione «scomoda» per il comodante!
SKU: 9916282010
Citarella Valentina
26,99 €

Nr. Pagine:
27
Formato:
PDF

Il provvedimento che si commenta, aderendo alla qualificazione del contratto di comodato di immobile destinato a casa familiare quale comodato con destinazione desumibile dall’uso, estende la tutela del superiore interesse della famiglia anche all’ipotesi in cui tra le parti del contratto non intercorra propriamente una convivenza di fatto, bensí ad una relazione sentimentale di durata priva del requisito della stabile coabitazione e vi sia prole anche maggiorenne ma non economicamente autosufficiente.

The measure we speak about extends the protection of the best interests of the family even in the case in which between the parties of the contract there is no a coexistence of fact, but only a sentimental term relationship devoid of stable cohabitation requirement, and there is also the offspring of age but not economically self-sufficient. This by adhering to the qualification of the loan Property for a family house which loan contract can be deduced from the use destination.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved