NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
Il giudizio abbreviato e la rinnovazione istruttoria in appello: una difficile convivenza. (nota a Corte Assise App. Napoli, 18 dicembre 2013)
SKU: 9915182013
Cirillo Nicola
24,99 €

Nr. Pagine:
24
Formato:
PDF

La rinnovazione istruttoria in appello avente ad oggetto una medesima richiesta di prova già avanzata durante il giudizio di primo grado è limitata soprattutto se l’imputato ha chiesto di essere giudicato nelle forme del giudizio abbreviato. La decisione è rimessa al giudice del gravame che ne dispone l’assunzione solo se «assolutamente necessaria». Il legislatore dovrebbe intervenire definendo i confini della limitazione e non in termini di «assoluta necessità», quanto di «prevedibile utilità».

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved