NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
Il divieto di azioni esecutive nei confronti delle A.S.L. di cui all’art. 1, comma 51, l. 13 dicembre 2010, n. 220: riflessioni a margine della sentenza della Corte costituzionale
SKU: 9914182008
Daniele Elisa Annamaria
17,99 €

Nr. Pagine:
18
Estratto Rivista
Formato:
PDF

La nota a sentenza affronta il controverso tema della temporanea inibitoria all’esperimento delle azioni esecutive e della improcedibilità di quelle avviate contro le aziende sanitarie delle Regioni sottoposte ai piani di rientro dal disavanzo, di cui all’art. 1, comma 51, l. n. 220 del 2010. Si analizza la ratio della norma in esame, rapportandola al contesto normativo che regola l’espropriazione forzata in danno delle pp.aa. La sentenza della Consulta diviene, dunque, l’occasione per una critica alle limitazioni sine die all’effettività della tutela giurisdizionale del creditore.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved