NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
Patti di non concorrenza e impresa sociale
SKU: 9913382007
Quarta Francesco
16,99 €

Nr. Pagine:
17
Estratto Rivista
Formato:
PDF

L’articolo approfondisce i requisiti di ammissibilità dei patti di non concorrenza del lavoratore nelle imprese non lucrative di utilità sociale. Dal confronto con talune esperienze straniere, specialmente quella statunitense, emergono non poche criticità operative, in particolare ove l’accordo miri a limitare la libertà del lavoratore di migrare da un ente non lucrativo a un altro. L’esegesi dell’art. 2125 c.c. s’intreccia con lo studio del decreto sull’impresa sociale, in particolare con l’art. 3, che fissa il divieto di distribuzione degli utili. Ma anche le condizioni per la sua deroga.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved