Tutela di condanna e controversie di lavoro. II) La correlazione necessaria tra condanna ed esecuzione forzata nelle decisioni del giudice del lavoro
SKU: 9918270008
Lai Piergiuseppe
27,99 €

Nr. Pagine
28
Estratto Rivista

Il giusto processo civile 2/2018

Formato
PDF
Issn
1828-311X

Il saggio affronta il tema delle relazioni intercorrenti tra condanna civile e controversie di lavoro. In particolare, l’autore cerca di dimostrare – muovendo dall’esame delle recenti posizioni dottrinali sull’argomento e delle più importanti espressioni della giurisprudenza di legittimità e di merito – come nelle controversie di lavoro debba ritenersi, da tempo, superato il tradizionale principio della necessaria correlazione tra condanna civile ed esecuzione forzata. In questa seconda parte l’ammissibilità di una pronuncia di condanna avente per oggetto un fare infungibile è vagliata sotto la lente del diritto positivo, della giurisprudenza di legittimità in tema di rapporto di lavoro e, infine, della dottrina tradizionale occupatasi dell’argomento; l’esame conduce ad affermare che, nelle controversie di lavoro studiate, l’idea di condanna come presupposto dell’esecuzione forzata può ritenersi superato.

The essay explores the relationships between civil condemnation and labour disputes. In particular the paper aims to demonstrate – moving from the examination of most recent doctrine and case law – that in labour disputes the idea of a necessary correlation between civil condemnation and forced execution could not be longer supported.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy