Arbitrato internazionale e ordine pubblico
SKU: 9918270009
Zarra Giovanni
35,99 €

Nr. Pagine
36
Estratto Rivista

Il giusto processo civile 2/2018

Formato
PDF
Issn
1828-311X

Il presente articolo è volto ad analizzare il ruolo dell’ordine pubblico nell’arbitrato internazionale. Dopo aver individuato, tra le varie concezioni che della nozione sono state offerte dalla dottrina e dalla giurisprudenza, la definizione di ordine pubblico che maggiormente si adatta al contesto dell’arbitrato internazionale, lo scritto si sofferma sulle varie fasi del procedimento arbitrale e sull’incidenza dell’ordine pubblico in ciascuna di esse, ossia l’arbitrabilità, la procedura, il merito e la fase post-decisoria. Dall’analisi condotta emerge chiaramente il progressivo superamento della risalente concezione secondo la quale gli arbitri non sarebbero adatti ad applicare norme di ordine pubblico e a tenere in debita considerazione gli interessi degli Stati coinvolti nel contenzioso. Al contrario, fatto salvo per quelle materie e/o quelle controversie rispetto alle quali l’arbitrato è strutturalmente inadeguato (in quanto meccanismo basato sul consenso), sempre più si va verso una totale equiparazione del processo arbitrale con quello statale, anche nel caso in cui debbano essere applicate norme di ordine pubblico.

The present paper aims at studying the relationship between public policy and international arbitration. After having analysed the concept of public policy and having identified, among the various definitions offered by the case law and scholarship, the one which best suits for international arbitration, the article focuses on the various phases of arbitration proceedings in which public policy may become relevant, i.e. arbitrability, procedure, merits and post-award. From the analysis carried out in the paper it emerges that the old opinion according to which arbitrators are not well-suited to know and apply principles of domestic public policy (and to duly take into account the interests of the States involved in the relevant case) has been overcome. Contrariwise, save for the subjects and/or the specific disputes in which arbitration (being a dispute resolution mechanism based on consent) is inadequate, the majority of domestic legal systems are moving towards a complete equalization of arbitration and domestic litigation, even in the cases where arbitrators shall apply principles of public policy.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy