NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
Note in tema di domanda giudiziale e diritto soggettivo
SKU: 9918170002
Chizzini Augusto
21,99 €

Nr. Pagine:
22
Estratto Rivista

Il giusto processo civile 1/2018

Formato:
PDF
ISSN:
1828-311X

L’A. analizza il rapporto tra domanda giudiziale e oggetto del processo, allo scopo di dimostrare che il diritto soggettivo è dedotto nel processo ed è accertato dal giudice come conformato dall’ordinamento sostanziale. L’attore, quindi, non può chiedere l’accertamento di una parte, o segmento, del diritto; inoltre, il giudice conosce della situazione soggettiva nella sua interezza. Questo incide anche sul complesso tema della c.d. frazionabilità del credito.

The author analyzes the relationship between a legal claim and the object of the trial, in order to demonstrate that personal rights are presented by the parties and then ascertained by the judge as shaped by the law. The plaintiff cannot request a scrutiny of an individual portion of his right. Furthermore, the judge becomes acquainted with the plaintiff’s personal right in its entirety. On account of that, also the complex subject of the credit divisibility is affected.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved