• +39 081 7645443
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ricerca Avanzata Ricerca Avanzata

Sul rapporto tra convenzione di negoziazione assistita dagli avvocati e «accordo che compone la controversia»

SKU: 9917470010
Autore:
Deplano Stefano
Estratto Rivista

Il giusto processo civile 4/2017

Issn
1828-311X
Array
49,99 €

PDFStampaEmail

Il presente saggio analizza la disciplina della negoziazione assistita dagli avvocati sulla base di un metodo attento alla funzione ed agli interessi sottesi al caso concreto. Oggetto di analisi è, anzitutto, il rapporto tra “accordo-mezzo” e “accordo-risultato” con particolare riferimento alla disciplina applicabile ai vizi relativi all’accordo preparatorio in rapporto con il negozio che definisce la controversia. Si approfondiscono la natura del controllo cui sono tenuti gli avvocati che «assistono» le parti e, sulla base della giurisprudenza del merito, il regime della trascrizione disciplinata dall’art. 6, l. 162/2014. L’istituto è da ultimo considerato, in chiave sistematica, come un ulteriore tassello verso la creazione di uno jus commune dei negozi aventi funzione compositiva delle controversie tra privati.

The essay analyzes the «negoziazione assistita dagli avvocati» on the basis of a method inspired by functionalism. The subject of analysis is, in first place, the relationship between «agreement-medium» and «agreement-result». Furthermore, the article focuses, on the one hand, on the role of the attorneys who «assist» the parties and on the other hand on the regime of the registration according to the article 6, l. 162/2014. Finally, this topic is considered as a further step in the creation of a jus commune of alternative dispute resolutions law.

E-Book: Formato PDF Scaricabile

9917470010.pdf
Nr. Pagine
27
Formato
PDF