La mediazione obbligatoria riformata
SKU: 9914370004
Reali Giovanna
49,99 €

Nr. Pagine
42
Formato
PDF

L’articolo esamina l’istituto della mediazione obbligatoria introdotta in Italia dal d.lgs. 28/2010. L’istituto, sin dal suo apparire, è stato criticato da larga parte della dottrina, sollevando immediatamente molti dubbi sulla legittimità costituzionale. La Corte costituzionale, con la sentenza n. 272/2012, ha dichiarato l’illegittimità della norma sulla mediazione obbligatoria, nuovamente introdotta tuttavia dal decreto legge 69/2013, convertito dalla legge 98/2013. Oggetto di approfondimento sono le principali novità e i problemi sollevati dalla disciplina, in particolare per quanto concerne lo scopo della previsione legislativa e i limiti entro cui l’obbligatorietà opera come condizione di procedibilità della domanda. Inoltre, l’autrice analizza criticamente la nuova previsione sull’assistenza tecnica dell’avvocato e sulla mediazione obbligatoria su ordine del giudice, nonché la norma relativa al mancato accordo alla prima udienza quale nuova ipotesi di procedibilità della domanda.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy