NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
La “litigiosità” degli italiani è la vera causa del dissesto della giustizia civile?
SKU: 9914270008
Battaglia Viviana
12,99 €

Nr. Pagine:
13
Formato:
PDF

Il lavoro analizza le statistiche giudiziarie civili degli anni 2005-2011 con uno scopo ben preciso: verificare se la litigiosità degli italiani – esprimentesi nel numero di procedimenti civili sopravvenuti ogni anno – costituisca realmente una delle cause prime dell’inefficienza del sistema giustizia, e se le varie riforme volte a scoraggiare detta litigiosità (tra le quali si segnala la recente proposta di introdurre il giudice monocratico in appello) siano o meno funzionali all’obiettivo.
A seguito di tale analisi la risposta ai cennati quesiti è senz’altro negativa; il che induce l’Autore ad esprimere un giudizio nettamente sfavorevole sugli interventi legislativi che, incidendo su un falso problema (l’eccesso di domanda di giustizia che caratterizzerebbe l’Italia), non hanno risolto nulla, arrecando invece notevoli danni alle nostre corti d’appello.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved