La riforma dell’appello
SKU: 9913170002
Costantino Giorgio
49,99 €

Nr. Pagine
25
Formato
PDF

Si esamina la recente riforma del giudizio di appello. Dopo un premessa nella quale si dà brevemente conto del contesto delle riforme della giustizia civile e, in particolare, di quelle delle impugnazioni, si accenna alla disciplina transitoria delle nuove disposizioni. Sono, quindi, analizzati i nuovi requisiti dell’atto di appello. Si rileva che la nuova sanzione di «inammissibilità» dell’impugnazione è, in realtà, un’ipotesi di manifesta infondatezza della medesima. Se ne determina, quindi, l’ambito di applicazione nel processo civile ed in quelli innanzi ai giudici speciali. Si affrontano le questioni relative alla impugnabilità dell’ordinanza dichiarativa della manifesta infondatezza dell’appello, ai possibili esiti del giudizio di cassazione, ai rapporti tra motivi di appello e motivi di ricorso per cassazione, nonché i limiti di quest’ultimo nel caso di «doppia conforme». Si dà poi conto delle modifiche introdotte alla istruzione in appello. Si conclude per la inutilità della riforma: l’esame del fascicolo consente la decisione dell’appello in forma semplificata, prescindendo da nuovo orpello.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy