Le spedizioni proseguono regolarmente -
Ordina online e ricevi i libri a casa tua

La S.C.I.A. e la tutela del terzo nell'evoluzione di dottrina e giurisprudenza
SKU: 9914273010
Vese Donato
27,99 €

Nr. Pagine
27
Formato
PDF

Con la pronuncia n.15 del 29 luglio 2011, l’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato ha preso posizione sulle questioni più controverse relative all’istituto della segnalazione certificata di inizio attività (s.c.i.a.) e alla sua importanza per le attività economiche. L’art 6 del d.l. 13 agosto 2011 n. 138 (convertito in legge 14 settembre 2011 n. 148) inserendo il comma VI ter all’art. 19 della legge n. 241/90 ha viceversa introdotto un unico strumento di tutela del terzo nell’ambito della s.c.i.a.: l’azione avverso il silenzio-inadempimento (art. 31 c.p.a.). Scopo precipuo del presente lavoro è quello di offrire una semplice, chiara ma allo stesso tempo esaustiva disamina delle diverse prospettazioni di dottrina e giurisprudenza sulla natura giuridica dell’istituto de quo e sul ventaglio di azioni a tutela del terzo controintertessato. In questo intento, infatti, si è voluto intraprendere un percorso ricostruttivo che possa delineare i fondamenti dogmatici della libera attività del privato (ex art. 41 Cost.) con quelli del contesto, eminentemente pubblico, in cui tale attività si svolge. Accantonata, d’altra parte, l’idea del regime autorizzatorio – non più rispondente all’esigenza di diminuire la superfetazione burocratica dello stato – bisognava delineare un regime alternativo che mettesse in conto un contemperamento tra la tutela dell’iniziativa economica degli attori e l’interesse pubblico generale (che si reifica nei soggetti controinteressati alle iniziative suddette) con l’ulteriore corollario della difesa processuale delle rispettive prerogative.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy