[Prime] considerazioni sulla evoluzione della giurisdizione amministrativa [italiana e belga]: il dualismo è sulla via del tramonto?
SKU: 9911173001
Berlingò Vittoria - Boes Marc
57,99 €

Nr. Pagine
58
Formato
PDF

Il confronto tra l’esperienza belga e quella italiana in tema di giustizia amministrativa costituisce un tema classico e ricorrente in seno alla dottrina, che, oggi, risulta avvalorato non solo dalla nota comune origine – risalente al testo costituzionale belga del 1831 preso a modello dalla legge italiana abolitrice del contenzioso amministrativo, del 20 marzo 1865 –, ma altresì dalla attuale problematica sul superamento o no del sistema dualistico nel rapporto tra giurisdizione amministrativa e giurisdizione ordinaria. Il contributo offerto, in questo saggio congiunto, dall’Autrice italiana si caratterizza, in particolare, per una prima serie di spunti di riflessione sull’impatto che, in ordine alla problematica suddetta, risulta prodotto dall’adozione del Codice del processo amministrativo. L’apporto dell’Autore belga si articola in un complesso e variegato panorama della dialettica contemporanea che si va sviluppando in seno ad un’esperienza, che già conosce un testo normativo per il coordinamento delle leggi sul Consiglio di Stato, meno pretenzioso di un ‘Codice’, ma del pari incapace di superare le persistenti difficoltà per il compimento di un vero e proprio sistema di giustizia amministrativa. Per entrambe le esperienze messe a confronto, si pronostica che l’apporto creativo della giurisprudenza possa supplire alle deficienze dell’auspicata opera di razionalizzazione dell’ordinamento.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy