Il difficile percorso della nozione di acqua pubblica: analisi evolutiva
SKU: 9918273002
Crosetti Alessandro
49,99 €

Nr. Pagine
62
Estratto Rivista

Diritto e processo amministrativo 2/2018

Issn
1971-6974

L’acqua è stata, per lungo tempo, ritenuta una risorsa prettamente esclusiva e privatistica, non solo nel regime di appartenenza ma anche in quello degli usi. L’evoluzione, sotto il profilo giuridico contrassegnata dal concetto di «bene», ha progressivamente evidenziato nell’acqua una utilitas a rilevanza sovra individuale e fortemente pubblicistica nella c.d. teoria dei benipubblici. Lo studio mette in luce le rilevanti problematiche di questo processo evolutivo derivanti già dalle differenti discipline contenute nel Codice civile del 1865 e nella legge sui lavori pubblici dello stesso anno, per approdare al regime della demanialità delle acque nell’art. 822 del c.c. L’A. esamina poi i successivi passaggi evolutivi a favore di un generale regime di pubblicità delle acque codificati già dalla legge Galli n. 36 del 1994 nonché successivamente dal Codice dell’ambiente del 2004-2008. Una particolare attenzione è dedicata ai più recenti orientamenti a favore dell’acqua come bene pubblico fondamentale e come risorsa a valenza ambientale che hanno portato ad una rilettura dello statuto dei beni pubblici ed a inserire l’acqua tra i c.d. «beni comuni» a valenza collettiva.

The water was, for a long time, considered a purely private and exclusive resource, not only in the membership scheme but also in that of the uses. Evolution, in legal terms characterized by the notion of «good», has progressively highlighted in the water one utilitas in relevance over individual and highly governed by public law in the so called theory of public goods. The study highlights the significant issues of this development arising from the different disciplines contained in the Civil Code of 1865 and in the law on public works of that year, to reach the water regime of «State property» in art. 822 of the civil code. The Author analyses the subsequent evolution towards a general water law publicity scheme already encoded by law Galli no 36 of 1994 and later by the environment code of 2004-2008. Particular attention is given to the most recent guidelines in favour of water as a public good fundamental and as environmental resource, which led to a reinterpretation of the Statute of public goods and to put water between the so-called «common goods» with collective value.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy