Il diritto amministrativo è morto. Viva il diritto amministrativo
SKU: 9915173003
Tucci Massimo
11,99 €

Nr. Pagine
12
Formato
PDF

L’autore ripercorre le tappe dello sviluppo dei suoi lavori degli ultimi anni miranti a una corretta ricostruzione storica delle origini del nostro diritto amministrativo. Per l’Autore, un diritto amministrativo inteso come corpus autonomo è sempre esistito anche in epoca alto medioevale e non è pertanto nato con il metodo giuridico orlandiano. Tale ricerca storica non è fine a se stessa ma è indispensabile per meglio comprendere e soprattutto collocare nella giusta prospettiva, l’odierno dibattito sulle sorti del nostro diritto ammnistrativo. Occorre infatti focalizzare la ricerca futura non tanto sugli strumenti di diritto pubblico o di diritto privato utilizzati dagli organismi pubblici nella loro azione quanto invece su una più approfondita determinazione e individuazione dei fini pubblicistici che, con tale azione, vengono perseguiti. La fine infatti dell’attuale modello autoritativo di pubblica amministra zione, che è ormai all’orizzonte, non comporterà in alcun modo la fine del diritto amministrativo. La essenza di quest’ultimo non risiede infatti negli strumenti autoritativi o consensuali che utilizza ma nel perseguimento di finalità, comunque determinate, di interesse pubblico.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy