NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
Il ruolo delle agevolazioni fiscali nella promozione del patrimonio immobiliare culturale dei privati
SKU: 9919190004
Nastri Maria Pia
19,99 €

Nr. Pagine:
20
Estratto Rivista

Diritto e processo tributario 1/2019

Vai alla Rivista

Formato:
PDF

I beni immobili culturali di proprietà dei privati rappresentano, analogamente al patrimonio pubblico, una parte significativa del nostro patrimonio storico-artistico che necessita di manutenzione e restauro evitandone, in tal modo, la dismissione e l’abbandono. Le agevolazioni fiscali sono state progressivamente ridotte o addirittura eliminate. I beni soggetti a vincolo diretto beneficiano di un regime di favore, mentre manca una proporzionale tutela per i beni soggetti a vincoli indiretti. È auspicabile che la leva fiscale, anche nel settore privato, possa svolgere un’azione promozionale per perseguire la tutela e la valorizzazione di tutto il nostro patrimonio culturale.

The cultural real estate owned by private individuals represents, like the public heritage, a significant part of our historical-artistic heritage that needs maintenance and restoration avoiding its disposal and abandonment. Tax benefits for these properties have been gradually reduced or even eliminated. Assets subject to direct constrain benefit from a favorable regime while a similar protection is lacking for assets subject to indirect constrain. The fiscal lever, also in the private sector, should carry out a promotional action to pursue the protection and enhancement of all our cultural heritage.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved