Le relazioni sindacali nel lavoro pubblico contrattualizzato all’indomani della c.d. Riforma Madia
SKU: 9919150002
Boscati Alessandro
49,99 €

Nr. Pagine
42
Estratto Rivista

Il diritto del mercato del lavoro 1/2019

Formato
PDF
Issn
1590-4911

Le relazioni sindacali nel lavoro pubblico contrattualizzato all’indomani della c.d. Riforma Madia. Riassunto. – Il saggio tratta dell’evoluzione recente della disciplina delle relazioni sindacali nel lavoro pubblico. L’obiettivo è di evidenziarne i profili di novità rispetto a quella precedente al fine si verificare se prevalgano elementi di continuità o di discontinuità rispetto al passato e ancora più nello specifico se siano state introdotte idee nuove o vi sia stato un ritorno a precedenti soluzioni. Si procede così ad analizzare i principi dettati in materia dalla legge delega n. 124/2015, quanto concordato nell’intesa Governo- Sindacati del 30 novembre 2016, le disposizioni dei decreti delegati attuativi della delega, primo fra tutti il d.lgs. n. 75/2017 e infine le previsioni dei contratti di comparto sottoscritti nel 2018. L’attenzione è, quindi, rivolta all’assetto delle fonti delineato dal novellato art. 2, comma 2, secondo periodo, del d.lgs. n. 165/2001, all’ambito di esplicazione della contrattazione collettiva, al rapporto tra contratti collettivi di diverso livello, al rapporto tra contrattazione collettiva e forme di partecipazione sindacale, con analitico esame dei contenuti dei più recenti contratti in parallelo con le disposizioni negoziali previgenti, all’esercizio delle prerogative dirigenziali, con una particolare attenzione all’azione unilaterale dell’amministrazione per il caso di mancato raggiungimento dell’accordo in sede integrativa, alle specificità in tema di determinazione del trattamento economico, costituzione dei fondi e modalità di recupero per il caso di somme erogate in violazione dei vincoli finanziari. All’esito di tale ricostruzione la conclusione è nel senso di ravvisare, nonostante alcune importanti modifiche, una prevalenza dei profili di continuità rispetto alla disciplina precedente, senza potersi individuare idee del tutto nuove rispetto al passato, con un’azione del legislatore e delle parti contrattuali volta soprattutto alla manutenzione dell’esistente.

Trade union relations in public contracted work in the aftermath of the so called MADIA REFORM. Summary – The Essay copes with the recent development of the rules governing the Industrial Relations in the Italian Public Sector. The goal of the A. is to highlight the innovations, with the aim of verifying whether continuity or discontinuity prevails and, more precisely, whether new ideas were developed or previous solutions were adopted. The principles provided in matter by Delegation Act No. 124/2015 are thereby analyzed, along with the Government-Union agreement of 30th November 2016, with the provisions of the Decrees implementing the mentioned Delegation Act (primarily, Legislative Decree No. 75/2017), and, ultimately, with the provision of the sectoral agreements concluded in 2018. The focus of the A. is on the system of law sources pursuant to the amended Article 2, par. 2, part 2, of the Legislative Decree No. 165/2001. The relationship between the different level collective agreements as well as between collective bargaining and employee involvement are also scrutinized. Moreover, the A. examines thoroughly the contents of the most recent agreement, comparing them with the previous collective provisions. Furthermore, he deals with the prerogatives of the public sector management, in reference to the unilateral administration action in the event of lack of the decentralized agreement. In addition, the A. reviews the peculiarities of the wage setting system, the establishment of funds and the methods to recover the expenses born in violation of the financial restraints. Conclusively, the A. argues that, notwithstanding a few relevant innovations, the signs of continuity with the previous discipline prevail: in fact, the initiatives of both the policy maker and social parties tend to preserve the status quo, and they do not carry along utterly original solutions.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy