I profili processuali della disciplina delle tutele crescenti
SKU: 9916250003
De Santis Angelo Danilo
35,99 €

Nr. Pagine
18
Estratto Rivista

Il diritto del mercato del lavoro 2/2016

Formato
PDF
Issn
1590-4911

Il c.d. Jobs Act ha ridefinito i confini delle tutele nei confronti dei licenziamenti illegittimi, collocandosi nel solco tracciato dalla l. n. 92 del 2012 e assottigliando ulteriormente gli spazi della tutela reintegratoria, anche con interventi sulla disciplina dell’onere della prova. Con riguardo alle norme processuali, si segnala l’abbandono del rito specifico accelerato per l’impugnativa dei licenziamenti, che continuerà ad applicarsi a tutte le controversie pendenti, nonché a quelle originate da contratti non soggetti alla disciplina delle c.d. tutele crescenti. Una nuova disciplina per la definizione conciliativa delle controversie sui licenziamenti, basata su un sistema di incentivi fiscali, rafforza l’intento deflattivo perseguito dal legislatore.

The so called Jobs Act has rewritten borders of protection against unfair dismissal, but on the path of l. no. 92 of 2012, has decreased spaces of the reinstatement, also affecting on burdening of evidence. For what concerns procedural rules, the accelerate specific track for challenging unfair dismissal has been abandoned, but it will continue to be used for pending cases, as well as for controversies on notgrowing protection contracts. New rules for the conciliation of dismissal cases, based on financial subsidies, strengthen the aim to decrease the number of cases before the labour Courts.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy