La distribuzione assicurativa. Spunti di riflessione alla luce del regolamento IVASS n. 40 del 2 agosto 2018
SKU: 9919293008
Altomonte Antonella
37,99 €

Nr. Pagine
19
Estratto Rivista

Diritto del Mercato Assicurativo e Finanziario 2/2019

Formato
PDF

Lo scritto propone un quadro sintetico di importanti innovazioni alla regolamentazione della distribuzione assicurativa recentemente apportate dall’Autorità di Vigilanza Italiana su impulso dei legislatori europeo e nazionale. Si sottolinea l’introduzione della nozione di distribuzione, con ampliamento del novero dei soggetti vigilati. Si segnalano gli interventi sulla disciplina dell’accesso all’attività relativa agli “stretti legami” per introdurre una selezione a monte degli operatori, sull’obbligo di individuare un “responsabile dell’attività di intermediazione” imposto alle banche e agli intermediari finanziari iscritti nella sezione D del Registro degli Intermediari assicurativi, anche a titolo accessorio, e riassicurativi. Si evidenzia, sul piano delle regole di comportamento, come la consumer protection si sia arricchita di strumenti di tutela più avanzati tra i quali la valutazione di “coerenza”, intesa come rispondenza del prodotto offerto alle richieste rappresentate dal contraente e la “consulenza” da cui deriva l’obbligo per il distributore di fornire al cliente una raccomandazione personalizzata. Altri temi interessati dalle innovazioni sono le “collaborazioni orizzontali”, i pagamenti elettronici (senza oneri aggiuntivi per il consumatore), l’apertura a modelli di distribuzione bancaria di prodotti non standardizzati che prevedono il coinvolgimento dei broker, le polizze collettive in relazione alle misure preordinate alla tutela dell’aderente. Si richiamano, infine, temi destinati a modificare ulteriormente l’assetto della distribuzione assicurativa, in un futuro prossimo: i prodotti d’investimento assicurativo, la politica di governo e controllo dei prodotti e l’istituendo organismo per la registrazione degli intermediari.

The article summarizes some important regulatory innovations recently introduced by the Italian Supervisory Authority in the insurance distribution field to implement the Directive (EU) 2016/97 (the Insurance Distribution Directive or “IDD”). In particular: - the concept of insurance distribution is introduced and defined, including new categories of subjects to be supervised; - new registration requirements are defined, including the identities of persons who have close links with the intermediary and the duty for intermediaries registered in Section D of the Italian Insurance Intermediaries Register to identify the natural person who is responsible of the insurance distribution. The consumer protection can take advantage of more modern and functional requirements as to the rules of conduct of insurance distributors, for example: - the intermediary shall ensure that any contract proposed shall be consistent with the policyholder’s insurance demands and needs; - where advice is provided prior to the conclusion of the contract, the insurance distributor shall provide the policyholder with a personalised recommendation. Among the other issues amended by the Supervisor, there are: - the so-called “horizontal cooperations”, i.e. special forms of cooperation between intermediaries regulated by Legislative Decree 179/2012; - the new rules governing the use of electronic payments (that shall not entail any additional cost for the consumer); - the possibility for banks to distribute non-standardized products through brokers; - a new discipline for group policies.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy