Il “decreto Carige” e la “ragion di Stato”. Considerazioni sugli strumenti “normativi” di soluzione preventiva delle crisi bancarie in Italia
SKU: 9919293004
Scipione Luigi
49,99 €

Nr. Pagine
46
Estratto Rivista

Diritto del Mercato Assicurativo e Finanziario 2/2019

Formato
PDF

Il d.l. 8 gennaio 2019, n. 1 a sostegno di Carige contiene strumenti pubblici di supporto alle banche il cui impiego è già stato autorizzato dalla Commissione europea e dalla BCE nel caso della garanzia statale sui bond di nuova emissione (MPS e “banche venete”) e della ricapitalizzazione precauzionale
(MPS). Sulla base delle prime esperienze applicative, si tenterà pertanto di dimostrare come le multiformi modalità d’intervento pubblico previste dalla BRRD (e la correlata socializzazione delle eventuali perdite) non assicurano che l’effetto delle crisi possa essere sterilizzato senza imputare una serie di oneri ulteriori a carico della collettività. Pur disegnando un quadro articolato e flessibile di reti di protezione per le banche in difficoltà, il nuovo plesso normativo appare non del tutto compiuto e in parte carente di norme di cautela che possano evitare rischi di instabilità per singoli intermediari soprattutto a livello sistemico.

The legislative decree n. 1/2019 in support of Carige contains public support instruments for banks whose use has already been authorized by the European Commission and by the ECB in the case of the state guarantee on newly issued bonds (MPS and “Venetian banks”) and the precautionary
recapitalization (still MPS). On the basis of the first application experiences, it will therefore be attempted to demonstrate how the multiform public intervention methods envisaged by the BRRD (and the related socialization of any losses) do not ensure that the effect of the crises can be sterilized without imposing a series of additional charges charged to the community. While designing an articulated and flexible framework of protection networks for troubled banks, the new regulatory framework appears to be not entirely complete and in part lacking in cautionary rules that can avoid the risk of instability for individual intermediaries, especially at the systemic level.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy