• +39 081 7645443
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ricerca Avanzata Ricerca Avanzata

Dalla Cassazione civile alla Corte di Strasburgo: l’aiuto al suicidio e l’imminente arretramento della sua criminalizzazione, con l’avallo della Consulta

SKU: 9920199006
Autore:
Nappi Antonio
Estratto Rivista

Comparazione e diritto civile 1/2020

Vai alla Rivista

Issn
2037-5662
Array
49,99 €

PDFStampaEmail

La Cassazione civile italiana con una pronuncia molto importante del 2007, che ha deciso in merito alla vicenda di Eluana Englaro (sentenza n. 21748) ha stabilito che, su richiesta del tutore, è possibile interrompere trattamenti sanitari, anche se salvavita, se il paziente, come in quel caso versi in stato neurovegetativo e non abbia alcuna speranza di guarire, allo stato della scienza medica. Da quella storica sentenza molto è cambiato in Italia, anche all’esito di altre tragedie umane: pazienti irrevesibili, ma mentalmente lucidi, supplicavano di morire, attraverso l’interruzione di trattamenti sanitari salvavita. Nel 2017 è cambiato anche la lesiglazione italiana concernente il diritto di autodeterminazione terapeutica, che adesso appare maggiomente in liinea con il dettato costituzionale. L’autore esamia la nuova configurazione legislaviva ed approfondisce, anche alla luce di un’analisi comparatistica, i cambiamenti che si intravedono all’orizzonte nel diritto penale italiano, anche con riferimento alla disciplina penale dell’omicidio del consenziente e dell’aiuto al suicidio.

The Italian civil Court of cassation reached a very important verdict in 2007 deciding Eluana Englaro’s case: the judgment n. 21748 estabilished that it is possible, at the request of the guardian, to stop healt care, also if lifesavers, if the patient, being - as in that case - in a neurovegetative state, has no hopes to heal, at the state of medical science. From that historical judgment many thing changes in Italy, also as outcome of others human tragedies: irreversible patients, mentally lucids, begging to die, stopping lifesavers healt care treatments. In 2017 changed italian legislation concerning the right of therapeutic self-determination, now more in line with italian Constitution in subject of right to healt. The author examins the new legislative configuration and deepens, also in the light of a comparative analysis, the changes on the orizon in the Italian criminal law, also in the penal discipline of the murder of the consenting and of the aid to suicide.

E-Book: Formato PDF Scaricabile

9920199006.pdf
Nr. Pagine
56
Formato
PDF