La disciplina dell’aborto: confini giuridici ed etici dell’«initium vitae». L’esperienza brasiliana, statunitense e italiana
SKU: 9919399012
D'Orta Carlo
102,99 €

Nr. Pagine
103
Estratto Rivista

Comparazione e diritto civile 3/2019

Formato
PDF
Issn
2037-5662

La ricerca applica il metodo comparatistico per approfondire il tema dell’aborto proponendo un’analisi che coinvolge tre distinti Sistemi giuridici (Brasile, Stati Uniti, Italia). L’obiettivo ricercato è misurare il grado di recezione delle politiche statali presso l’opinione pubblica; indagare sulla capacità di incidere degli interventi legislativi e delle politiche statali di settore aventi ad oggetto indici di crescita e controllo della popolazione. Le decisioni delle Corti nazionali in materia impattano notevolmente sul contesto sociale e sul metodo d’indagine applicato nel saggio; esse, difatti, orientano le regolamentazioni verso un nuovo costituzionalismo e operano all’interno della tradizione giuridica occidentale come mezzo per bilanciare i diritti delle donne-gestanti con quelli dei feti - a cui si asseverano aspettative di vita -, tendono, infine, a coordinare aspetti ordinamentali e costituzionali. Nell’ultimo decennio si è assistito a restrizioni legislative del diritto all’aborto fondate su motivazioni di sicurezza della pratica abortiva. Questo studio, pertanto, indaga le implicazioni che gli interventi legislativi hanno prodotto – e producono – sulla così detta «salute riproduttiva»: ne deriva la necessità di riflettere e superare visioni di chi, sovente, discute sull’aborto come problema politico, piuttosto che da un punto di vista sostanziale e di tutela della salute.

The essay applies the comparative method to analyze the discipline of abortion in the Brazilian, US and Italian legal systems. The research investigates the legislative discipline and policies adopted in the aforementioned ordinances by analyzing growth indices and population control. In this sense, the decisions of the Courts have influenced the legislative profile and orient the comparative method by opening up space for a new constitutionalism that has imposed itself within the Western legal tradition. In addition, the paper earmark attention to the protection of the rights of pregnant women and fetuses, This has been seen over the last decade as there have been some legislative restrictions on the right to abortion. These were based on the safety reasons of the abortion practice. So, the essay investigates the effects that legislative interventions have had on «reproductive health», a new theme, investigated by jurisprudence and doctrine, which is discussed in the subject of abortion because it is treated as a political problem, rather than as a matter of health.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy