• +39 081 7645443
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ricerca Avanzata Ricerca Avanzata

La legittimazione all’impugnazione del matrimonio invalido per incapacità o per violenza ed errore: profili problematici

SKU: 9919299002
Autore:
Lisella Gaspare
Estratto Rivista

Comparazione e diritto civile 2/2019

Vai alla Rivista

Issn
2037-5662
Array
49,99 €

PDFStampaEmail

Con riguardo al matrimonio celebrato da anziano in precarie condizioni psichiche, spesso con persona molto più giovane, nonostante gli sforzi interpretativi della giurisprudenza, non sempre si è pervenuti a risultati soddisfacenti. Da qui la necessità di una rivisitazione, seppur in chiave problematica, della disciplina delle impugnazioni matrimoniali per cause c.d. soggettive. Il tentativo è quello di superare alcune incongruenze prospettando, nel rispetto del dettato costituzionale, una interpretazione sistematica delle diverse disposizioni normative che individuano la legittimazione all’impugnazione del matrimonio invalido per incapacità o per violenza ed errore.

Regarding the marriage contracted by an elderly in a precarious psychic state, usually to a significantly younger person, the achieved results are, so far, not satisfactory, in spite of courts’ interpretative undertakings. From here derives the need for a reinterpretation of the marriage annulment regulation for the so-called subjective reasons, albeit in a problematic view. The endeavour is to overcome some inconsistencies, proposing – in compliance with the Constitution – a systematic interpretation of the legislative provisions, that set forth the legitimation to apply for the annulment of a marriage voidable both for incapacity or coercion and for mistake.

E-Book: Formato PDF Scaricabile

9919299002.pdf
Nr. Pagine
32
Formato
PDF