NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
La Russia e l’anarchismo. Uno schizzo
SKU: 9915225004
La Torre Massimo
22,99 €

Nr. Pagine:
23
Estratto Rivista

Archivio storico del Sannio 2/2015

Formato:
PDF

Si tratta di tracciare il legame tra cultura russa e pensiero politico anarchico. Questo è invero fortissimo, ed è documentato dall’opera dei tre maggiori anarchici dell’Ottocento. Questi sono Bakunin, Kropotkin, Tolstoj, i tre tutti principi russi, e tutti divoratori e produttori di grande letteratura. Il saggio ripercorre questa trama di rapporti, offrendone altresì una narrativa ed una, seppure solo approssimativa, analisi storica. Attenzione particolare è anche rivolta alla figura di Herzen, il cui pessimismo e moderatismo finale non lo esentano però da un’appartenenza talvolta successivamente negata, quella all’ala sovversiva e libertaria della grande epopea ottocentesca del socialismo russo.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved