La condizionalità economica nella giurisprudenza della crisi: un’analisi comparata
SKU: 9919179003
Baraggia Antonia
32,99 €

Nr. Pagine
33
Estratto Rivista

Annuario di Diritto Comparato 2019

Formato
PDF

Al fine di fronteggiare gli effetti della crisi dell’Eurozona, le c.d. ‘Institutions’ (Commissione Europea, Fondo Monetario Internazionale e Banca Centrale Europea) hanno fatto massiccio ricorso a una serie di meccanismi di varia e non sempre chiara natura, provocando una sorta di ‘circumvention of the EU law’, sulla quale ampia è la letteratura. In questo contesto rilevano le c.d. misure di stretta condizionalità che sono state il leitmotiv degli strumenti volti a fronteggiare la crisi e hanno trovato una loro legittimazione nella modifica dell’art. 136 TFUE. Il presente contributo, ponendosi nel solco della dottrina che ha analizzato la natura di tali strumenti, intende indagare l’impatto costituzionale della condizionalità sugli stati che ne sono stati destinatari.

In order to cope with the Eurozone crisis, the so called “Institutions” (the EU Commission, the International Monetary Fund and the European Central Bank) acted through different legal instruments, mainly of international law, causing as sort of ‘circumvention of the EU law’. In particular, the so called “conditionality measures” represent the leitmotiv of the measures adopted in order to tackle the crisis and they have been given a legal basis through the amendment of art. 136 TFUE. This article aims to analyse the constitutional impact of conditionality measures on the bail-out States, through a comparative perspective.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy