Le misurazioni nel (e del) diritto amministrativo
SKU: 9912179007
Napolitano Giulio
43,99 €

Nr. Pagine
22
Formato
PDF

La ‘narrativa’ del diritto amministrativo ha tradizionalmente dedicato attenzione all’esercizio del potere e al processo decisionale dello Stato e dei suoi apparati. Mentre veniva illuminato questo lato del diritto amministrativo, rimaneva all’oscuro quello relativo alla produzione pubblica di beni e servizi. La crisi fiscale dello Stato e le esigenze di competitività del sistema economico in un mercato globalizzato hanno reso necessario gettare luce anche su questo lato oscuro del diritto amministrativo. Al ‘linguaggio’ della legittimità si è accompagnato quello dell’efficienza e della sostenibilità dell’azione amministrativa. La raccolta di dati e la costruzione di indicatori attraverso i quali misurare e valutare il comportamento amministrativo sono stati allora sempre più diffusamente impiegati per cercare di migliorare le prestazioni pubbliche. Analitiche regolazioni di diritto amministrativo sono state adottate allo scopo di codificare metodi, procedure e istituzioni di analisi e di misurazione. Contemporaneamente, le istituzioni internazionali, stilando apposite ‘classifiche’, hanno via via spinto i governi a migliorare le proprie performance, mettendoli in concorrenza e sfidandoli sul piano reputazionale. Salendo di scala, il diritto amministrativo cessa di essere un semplice strumento di misurazione, per diventare anche oggetto di misurazione, in quanto fattore condizionante sia il comportamento burocratico, sia l’attività privata. Questa consapevolezza può ispirare una serie di ben calibrate riforme dell’amministrazione e del suo diritto, evitando di cadere nel pregiudizio ideologico diffuso nell’ambiente anglosassone, che ne postula l’intrinseca inefficienza.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy