• +39 081 7645443
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ricerca Avanzata Ricerca Avanzata
Nessuna immagine impostata
Nessuna immagine impostata

I mercati regolati e l'integrazione dei contratti di impresa

SKU: 7421007210
Autore:
Fauceglia Domenico
Collana:

"Quaderni della Rassegna di diritto civile" 
Vai alla collana >>>

Array
55,00 €
24h.png

PDFStampaEmail

Nei mercati liberalizzati, in cui la distribuzione di particolari beni e servizi assume rilievo pubblicistico, gli scambi sono conformati ai regolamenti delle Autorità indipendenti.
Lʼistituzione di tali enti risponde alla necessità di rimediare a situazioni di insuccesso o di fallimento del mercato che, non potendo essere corrette solo ed esclusivamente dalle regole di diritto privato, richiedono interventi e misure correttive di tipo autoritativo. Pertanto, nei singoli mercati regolati, si registrano fenomeni di «conformazione» e «funzionalizzazione» del contratto a fini e obiettivi ulteriori, e finanche estranei, a quelli naturalmente “egoistici” dei contraenti.
Nellʼottica delle reciproche tensioni tra autonomia privata e ordinamento giuridico, il presente volume affronta il tema della regolazione dei mercati affidata alle Autorità indipendenti e si sofferma, nello specifico, sul problema dellʼintegrazione dei contratti di impresa.

L’AUTORE
Domenico Fauceglia
è assegnista di ricerca di Diritto Privato presso lʼUniversità degli Studi di Roma Tor Vergata, ove ha conseguito il Dottorato di ricerca in «Diritto e Tutela: esperienza contemporanea, comparazione, sistema giuridico-romanistico». È autore di una monografia in tema di contratti di utenza telefonica, nonché di saggi e note a sentenza in riviste nazionali e internazionali.

Indice

Capitolo I
Il problema
1. Il campo di indagine: l’integrazione dei contratti di impresa conclusi nei settori regolati dalle Autorità indipendenti
2. Il rapporto di interdipendenza funzionale tra contratto e mercato. Autonomia contrattuale, iniziativa economica privata e i limiti
3. Contratti, attività di impresa e le ragioni della conformazione dei contratti ad opera delle Autorità indipendenti. Il problema dei contratti standards

Capitolo II
Le metamorfosi del contratto. Le reciproche tensioni tra autonomia ed eteronomia contrattuale
1. Il contratto tra essere e dover essere
2. L’ assoluto potere privato nel Code Napoléon
3. Il codice civile del 1942 e nuovi rapporti tra autonomia privata e ordinamento giuridico
4. La causa contrattuale quale strumento d’interpolazione tra contratto e volontà legislativa
5. (Segue) La causa in concreto e i valori ordinamentali
6. L’intervento indiretto dello Stato nei mercati e la “stagione” del contratto amministrato di impresa
7. Dal contratto amministrato… all’impresa amministrata?

Capitolo III
L’avvento delle Autorità indipendenti. La regolamentazione dei mercati e i contratti amministrati di impresa
1. L’avvento delle Autorità Indipendenti e il fenomeno della regolazione
2. Autonomia contrattuale, eteronomia e i «poteri impliciti»
3. La regolamentazione dei mercati tra hard law e soft law
4. Il diritto privato regolatorio. Le distinzioni tra diritto della concorrenza e la regolamentazione autoritativa dei mercati. Effetti della regolamentazione sulla disciplina del contratto
5. Le asimmetrie informative e i doveri di informazione
6. (Segue) I bias cognitivi, il “no reading problem” e la tutela della genuinità del consenso degli utenti e dei clienti
7. La forma dei contratti
8. Gli obblighi di contrarre e gli obblighi di negoziare imposti dalle Autorità indipendenti

Capitolo IV
L’integrazione del contratto ad opera delle Autorità indipendenti
1. Formazione e conformazione dei contratti di impresa
2. L’ integrazione del contratto
3. L’integrazione suppletiva
4. L’integrazione indiretta ad opera dell’AGCom
5. L’integrazione cogente del contratto
6. (Segue) L’integrazione diretta e indiretta del contratto ad opera delle autorità indipendenti
7. (Segue) I presupposti dell’integrazione contrattuale
8. Il contenuto minimo contrattuale: le norme conformative
9. Il contenuto minimo e la “tipizzazione” dei contratti: le norme proibitive
10. (Segue) I contratti di assicurazione sulla vita connessi al mutuo immobiliare o al credito al consumo
11. (Segue) I contratti dei mercati finanziari
12. (Segue) I contratti bancari
13. (Segue) I contratti pubblici
14. Ancora sulle norme conformative. Prezzi imposti e la politica del price cap
15. (Segue) I prezzi nei contratti di utenza telefonica
16. (Segue) I prezzi nei contratti di assicurazione obbligatoria
17. Riflessioni conclusive

Isbn
9788849545036
Formato
17x24
Nr. Pagine
416
Mese Pubblicazione
Gennaio
Anno Pubblicazione
2021