NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
8612132110.jpg8612132110.jpg
Fatto e diritto - L'ordinamento tra realtà e norma
SKU: 8612132110
Tasso Torquato G.
18,00 €

Isbn
9788849522693
Collana:

"Lectiones - Lezioni Magistrali"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
1
Formato
13,5x20
Nr. Pagine
166
Mese Pubblicazione
Gennaio
Anno Pubblicazione
2012
Il problema del rapporto tra diritto e fatto, problema interdisciplinare da sempre affrontato nei vari settori dell'esperienza giuridica, «costituisce, senza dubbio, uno dei nodi centrali di tutta la filosofia giuridica contemporanea». Nel convegno i cui atti sono qui raccolti, si è cercato, con l'apporto di studiosi provenienti da settori disciplinari ed ambiti professionali diversi, di ripercorrere alcuni degli spunti più originali sull'argomento. Le relazioni hanno toccato le varie discipline interessate dal problema, secondo le specifiche prospettive, la Teoria generale del diritto (T. G. Tasso), la Filosofia del diritto (G. Calabrò), il Diritto civile (S. Delle Monache), la Lex mercatoria (F. Sbordone) e l'esperienza giurisprudenziale (L. Munaro). La raggiunta comune consapevolezza che il diritto non deve e non può ignorare la natura profonda del fatto e che nella norma «è insito il confronto dialettico con il fatto, in una insuperabile storica unità » ha preparato il terreno alla Lectio Magistralis del Prof. Pietro Perlingieri 'Dittatura del relativismo' e 'tirannia dei valori' in cui il teorico del diritto civile nella legalità costituzionale, attraverso il richiamo ai valori, come strumento di superamento della rigida separazione tra etica e diritto, giunge ad individuare come necessaria la diffusione di una cultura del diritto «non come puro rispetto di una legalità formale ma come giustizia».

IL CURATORE
Torquato G. Tasso
, ricercatore universitario di Filosofia del Diritto presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Padova, sede di Treviso, ha pubblicato Il silenzio della Pubblica Amministrazione. Il paradosso del silenzio come forma di comunicazione tra Privato e Pubblico (Napoli 2004), Itinerari contemporanei del diritto soggettivo (Padova 2011) e vari saggi tra i quali Per un autenticamente «giusto processo» possessorio (2010) e Brevi note sulle radici della «selva» dei diritti umani. L'evoluzione dei diritti tra religione e politica (2010). Collabora con varie riviste ed ha insegnato Diritto del Lavoro e Istituzioni di Diritto Pubblico presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università degli Studi di Trieste, sede di Portogruaro (dal 1999 al 2009) e Diritti Umani presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Padova, sede di Treviso (dal 2007 al 2011). Dal 2007 è docente della Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali istituita dalle Facoltà di Giurisprudenza delle Università di Ferrara, Padova e Trieste e dalla Facoltà di Economia dell'Università Cà Foscari di Venezia.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved