Cessione dei beni ai creditori e cessione pro solvendo
SKU: 9914405012
Valentino Daniela
37,99 €

Nr. Pagine
19
Formato
PDF

L’esecuzione della prestazione, di norma, realizza l’interesse del creditore ed è la modalità fisiologica per l’estinzione del rapporto obbligatorio. È possibile, però, delineare una serie di alternative che consentano al debitore di estinguere il rapporto non eseguendo la prestazione inizialmente prevista. Il saggio si propone di indagare, nell’àmbito di due fattispecie quali la cessione dei beni ai creditori e la cessione del credito in luogo di adempimento, le tematiche relative ad alcuni peculiari aspetti per verificare se siano possibili soluzioni interpretative delle normative di riferimento sia per evitare che il creditore riesca ad ottenere ingiustificati vantaggi dalla diversa prestazione eseguita o dalle sue nuove modalità; sia per tutelare il creditore nel caso di non realizzazione del suo interesse nella fattispecie diversa concordata tra le parti nonché per rilevare l’eventuale incidenza sul principio della par condicio creditorum e delle prelazioni.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy