La riabilitazione del debitore pluriprotestato tra dubbi interpretativo-applicativi e intervento del legislatore
SKU: 9914405008
Larocca Serafina
45,99 €

Nr. Pagine
23
Formato
PDF

La nozione codicistica del diritto di superficie è oggetto di critica, e si propone, in alternativa, di definirlo quale diritto di costruire sul fondo altrui un’opera, della quale il titolare del diritto acquista la proprietà. Sottolineato la conseguente natura anomala giacché tale diritto – unico tra i diritti reali – dispiegherebbe la sua rilevanza non legittimando attività materiali ma derogando all’art. 934 c.c., si conclude che un possesso ad immagine della superficie non sia configurabile siccome non può svolgersi alcuna attività corrispondente ad un effetto. Lo studio si conclude con alcune considerazioni circa la corretta applicazione dell’art. 1159 c.c. in ordine all’acquisto per usucapione abbreviata di un manufatto costruito sul fondo altrui, nel caso in cui il preteso titolo fonte del diritto di superficie sia stato perfezionato a non domino. Secondo l’autore il solo acquisto della proprietà del manufatto andrebbe ricondotto al primo comma dell’art. 1159 c.c., rimanendo escluso ogni acquisto del diritto di superficie.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy