NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

I nostri uffici resteranno chiusi dal 3/08/2017 al 1/09/2017
Tutti gli ordini effettuati in quel periodo verranno evasi dal 04/09/2017

Ordinamento militare e processo penale. Profili di teoria generale
SKU: 0783159000
Riccio Giuseppe
14,40 €

Formato
17x24
Nr. Pagine
136
Mese Pubblicazione
Luglio
Anno Pubblicazione
1983

Perché un diritto penale speciale? Perché un sistema fondato sul principio di uguaglianza deroga alla unità della giurisdizione, autorizzando una giurisdizione penale speciale? Esiste la possibilità di determinare confini precisi della particolare attribuzione penale dei tribunali militari? Quale rinnovamento ha prodotto la Costituzione nel riconoscere organismi giudiziari preesistenti? Su quali elementi insiste e con quali criteri si valuta la legittimità di trattamenti differenziati in un campo che postula l'egualità? Il tentativo di dare risposta a tali interrogativi scopre, via via, il nocciolo del problema - politico e giuridico - che l'autore affronta in questo primo saggio su «ordinamento militare e processo penale»: il fondamento 'legale' dell' ordinamento penale militare. Su questo tema si snoda la ricerca che, dall'esame delle cause normative dell'inerzia del legislatore nel settore, dall'esplorazione del dibattito sui limiti e sui modi della riforma del codice penale militare di pace, dalla' osservazione delle varie proposte di legge e delle 'novelle' precedenti e successive al referendum, dalla ricognizione del contenuto delle varie pronuncie della Corte costituzionale in materia, ricava la prospettiva di metodo e le linee di demarcazione della particolare 'ontologia' del diritto penale militare, il fondamento costituzionale della sua specialità, le ragioni dell' esigenza di adeguamento alla Costituzione e del bisogno di coordinamento col diritto penale comune, i confini semantici e la sfera operativa dei caratteri della legge penale militare: tutte premesse per la delineazione di un profilo del 'nuovo' processo militare.

L’AUTORE
Giuseppe Riccio, nato a Napoli nel 1938, è straordinario di Istituzioni di diritto e procedura penale. Insegna dal 1972 nell'Università di Salerno, dove è stato incaricato anche di Teoria generale del processo. È autore di apprezzate pubblicazioni, tra le quali si segnalano: La volontà delle parti nel processo penale, 1969; Le perquisizioni nel codice di procedura penale, 1974; Processopenale e modelli di partecipazione, 1977; I principi informatori della responsabilità civile da reato, 1979; Politica penale dell'emergenza e costituzione, 1982.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved