NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
La cognizione incidentale sui crediti nell'espropriazione forzata
SKU: 8817097170
Cavuoto Ennio
40,00 €

Isbn
9788849534078
Collana:
"Università degli Studi di Bari Aldo Moro"
Dipartimento di Giurisprudenza - Serie VI
Vai alla collana>>>
Nr. Volume
169
Formato
17x24
Nr. Pagine
XII+348
Mese Pubblicazione
Settembre
Anno Pubblicazione
2017
L’emersione di esigenze cognitive all’interno di un procedimento, qual è quello esecutivo, tradizionalmente ritenuto inadatto ad accogliere attività di accertamento rappresenta una problematica con la quale la dottrina e la giurisprudenza hanno sempre dovuto confrontarsi, ma che, in epoca più recente, è stata al centro di un rinnovato interesse, a fronte delle incisive riforme che hanno rimaneggiato la disciplina dell’esecuzione civile. Il libro ha lo scopo di far luce sull’attuale assetto delle relazioni tra tutela esecutiva e tutela dichiarativa nell’ambito dell’espropriazione forzata e di (tentare di) risolvere le delicate questioni che sorgono nelle peculiari ipotesi in cui l’esigenza di cognizione si avverte in ordine all’esistenza, all’entità e al modo di essere dei diritti di credito fatti valere a mezzo del processo esecutivo.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved