NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

I nostri uffici resteranno chiusi dal 3/08/2017 al 1/09/2017
Tutti gli ordini effettuati in quel periodo verranno evasi dal 04/09/2017

Organizzazione amministrativa e mobilità del personale nel lavoro pubblico privatizzato
SKU: 7617060170
Riccobono Alessandro
34,00 €

Isbn
9788849533460
Collana:
"Quaderni de « Il diritto del mercato del lavoro »"
Vai alla collana >>>
Nr. Volume
14
Formato
17x24
Nr. Pagine
304
Mese Pubblicazione
Luglio
Anno Pubblicazione
2017

Il problema della cattiva distribuzione dei dipendenti pubblici costituisce oggetto di attenzione del legislatore ormai da parecchi anni. Il continuo rimaneggiamento delle regole sulla mobilità del personale è indicativo della volontà politica di riequilibrare dall’interno l’organizzazione amministrativa, sì da migliorare il raccordo fra gli strumenti di management delle risorse umane e quelli di pianificazione dei nuovi fabbisogni. La riforma Madia del lavoro pubblico (d.l. n. 90/2014, conv. con l. n. 114/2014 e d.lgs. n. 75/2017) è intervenuta con innovazioni di rilievo su entrambi i menzionati aspetti dell’organizzazione amministrativa, implementando i diversi modelli regolativi della mobilità (individuale, collettiva, volontaria e d’ufficio), e rivisitando l’articolato sistema di costruzione degli organici, oggi semplificato nella prospettiva di un progressivo superamento del sistema dotazionale. Attraverso una ricostruzione storico evolutiva, il presente studio analizza in chiave problematica le più recenti modifiche legislative che incidono sui temi della determinazione della provvista di personale pubblico e delle connesse politiche allocative, segnalando come il rinnovamento organizzativo dell’amministrazione italiana necessiti non soltanto di una produzione normativa capace di semplificare le regole esistenti, ma richieda soprattutto l’impegno di tutti gli attori istituzionali nel promuovere il senso di condivisione delle riforme ed il coinvolgimento collettivo sulle opportunità di miglioramento ad esse sottese.

L'AUTORE
Alessandro Riccobono è ricercatore di diritto del lavoro nell’Università degli Studi di Palermo. Ha concentrato la propria attività di ricerca scientifica sui temi delle vicende circolatorie del personale e della mobilità professionale nei settori pubblico e privato.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved