NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
Processo alla famiglia
SKU: 7418109170
Recinto Giuseppe
30,00 €

Isbn
9788849534238
Collana:
"Quaderni di «Diritto delle successioni e della famiglia»"
Vai alla collana >>>
Nr. Volume
14
Formato
17x24
Nr. Pagine
272
Mese Pubblicazione
Gennaio
Anno Pubblicazione
2018
Il volume nasce dalla riflessione che il tema dei rapporti familiari è oggi al centro dell’attenzione non soltanto degli esperti del settore, ma, in considerazione della rilevanza delle questioni in gioco, anche della opinione pubblica. Da qui l’idea di concepire un’opera in cui su diverse problematiche in materia si confrontano, ognuno muovendo dalla propria formazione scientifica e personale, studiosi di differenti settori del diritto, tutti appartenenti alla comunità scientifica del Dipartimento di Economia e Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio meridionale, a valle, tra l’altro, di numerosi incontri in argomento nei quali sono stati coinvolti rappresentanti della magistratura, dell’avvocatura, del notariato, delle istituzioni, della società civile. Sì che, attraverso la varietà dei diversi contributi presenti, l’opera, nello svilupparsi di un ideale “Processo” alla famiglia, si pone l’obiettivo di verificare quale sia oggi lo stesso fondamento giuridico e valoriale delle c.dd. comunità familiari, ovvero se debba darsi ancora prevalenza al vincolo biologico o di sangue, oppure se davvero debba, oramai, privilegiarsi, ed entro quali limiti, una concezione della famiglia quale effettivo continuum di valori e affetti, funzionale allo sviluppo della personalità dei suoi componenti, considerati sia nella loro irripetibilità quali singole persone unitariamente intese, sia nella irripetibilità del loro essere in relazione. Il tutto nella consapevolezza che, mai come in questo momento storico e al cospetto di simili interrogativi, un moderno giurista realmente attento all’unicità e alle peculiarità di ogni caso concreto non può cedere alla pericolosa tentazione di rifugiarsi entro l’«apparente tranquillità» delle «antiche generalizzazioni».

IL CURATORE
Giuseppe Recinto è professore ordinario di Diritto privato presso l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio meridionale, ove è anche Direttore del Dipartimento di Economia e giurisprudenza. È autore di diverse monografie, saggi, commenti alla giurisprudenza, nonché curatore e coautore di opere collettanee e di testi con finalità didattiche, in materia di obbligazioni, contratti, consumatori, persone di minore età, successioni, arbitrato e sistemi alternativi di risoluzione delle controversie, imprese e rapporti p.a.-cittadini.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved