NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
Machiavelli e l’istituzionalizzazione del conflitto. Su una nuova interpretazione dei Discorsi
SKU: 9915208006
Barthas Jérémie
14,99 €

Nr. Pagine:
15
Formato:
PDF
ISSN:
0035-7073

Il saggio discute Machiavelli in tumulto. Conquista, cittadinanza e conflitto nei ‘Discorsi sopra la prima deca di Tito Livio’ di Gabriele Pedullà, uscito 2011. Lo confronta in particolare con lopera di Claude Lefort, Le travail de l’oeuvre Machiavel, apparsa nel 1972, in cui la tesi della «funzione positiva ed integrativa» del conflitto, già sviluppata dalla sociologia americana degli anni cinquanta, era messa al cuore dellesegesi machiavelliana. Identificando con più acume il nesso tra conflitti e tribuni della plebe nel pensiero politico di Machiavelli, Pedullà contribuisce al rilancio attuale del problema politico-costituzionale dell’istituto tribunizio.

This essay discusses Machiavelli in tumulto. Conquista, cittadinanza e conflitto nei ‘Discorsi sopra la prima deca di Tito Livio’ by Gabriele Pedullà, published in 2011. It compares it with Claude Lefort’s Le travail de l’oeuvre Machiavel, published in 1972 (and translated into English in 2012 as Machiavelli in the making), a book in which the sociological thesis of the «institutionalization of conflict» was instrumental to interpreting Machiavelli. By identifying better the nexus between conflicts and the tribunes of the plebs in Machiavelli’s political thought, Pedullà makes a powerful case for the revival of the somewhat neglected political and constitutional problem of the powers of the Tribunes.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved